Ricerche per corrispondenza

L’Istituto effettua, su richiesta, ricerche per corrispondenza e fornisce informazioni archivistiche e bibliografiche.

Nel caso delle ricerche per corrispondenza, è necessario che le richieste siano ben circoscritte, tali da consentire l’identificazione puntuale della documentazione che interessa. In caso contrario, le risposte saranno limitate alla segnalazione dei fondi e delle serie eventualmente utili per una ricerca diretta da parte dell’interessato. Tra i compiti istituzionali dell’Archivio di Stato, infatti, non rientra l’effettuazione di ricerche per conto terzi.

Le richieste possono essere indirizzate:
- per posta elettronica a: as-pz@beniculturali.it
- per posta ordinaria al Direttore dell'Archivio di Stato di Potenza – Via N. Sauro n. 1 – 85100 Potenza (allegando il francobollo per la risposta).
Alla richiesta deve essere allegata la riproduzione di un documento d’identità valido.


RICERCHE ANAGRAFICHE
Presso l’Archivio di Stato è attivo un servizio di assistenza per le ricerche sugli antenati che collabora anche per corrispondenza. L’Istituto possiede infatti i seguenti fondi archivistici che documentano la storia anagrafica e di stato civile delle persone vissute nell’antico territorio della provincia:
Stato civile della provincia di Potenza (1809-1865);
Ufficio di leva di Potenza, Liste di leva (1842-1943);
Distretto militare di Potenza, Ruoli matricolari (1840-1926).
Le serie sono complete e senza lacune e periodicamente incrementate da nuovi versamenti.
Le richieste possono essere inviate via e-mail all’indirizzo: as-pz@beniculturali.it.

Il fondo Stato civile della provincia di Potenza contiene le seconde copie dei registri di nascita, di matrimonio, di morte nonché registri di memorandum (in cui sono riportate le notificazioni per matrimoni con le generalità dei futuri sposi e loro genitori), allegati e processetti matrimoniali, atti diversi (in cui tra l’altro sono annotati i bambini deceduti alla nascita, sentenze di rettifica di stato civile, atti di morte fuori domicilio, rinvenimenti di cadaveri, sentenze di adozione). Gli atti, coprenti il periodo dal 1809 al 1865, sono consultabili presso la sala di studio dell’Istituto. Per l’elenco dei comuni si veda: archivi-sias, Archivio di Stato di Potenza, Atti dello stato civile della Provincia di Potenza.
Il portale “Antenati” della Direzione Generale Archivi pubblica le immagini digitali degli atti di stato civile fino al 1865.
Per la richiesta di una ricerca nominativa, occorre indicare il luogo e l’anno di nascita del soggetto dell’indagine. 

Il fondo Ufficio di leva di Potenza contiene le liste di leva in cui sono iscritti i maschi chiamati alla visita di leva delle classi (nati) tra il 1842 e il 1943.
Le annotazioni riportano nome, cognome, paternità, maternità, professione, residenza, caratteri somatici ed esito della visita (abile, riformato, rimandato).
Per la richiesta di una ricerca nominativa, occorre indicare il luogo e l’anno di nascita del soggetto dell’indagine. 

Nel fondo Distretto militare di Potenza sono conservati i ruoli matricolari degli arruolati (soldati semplici e sottufficiali) per le classi tra il 1840 e il 1926 in cui è attestato il servizio militare prestato, ed inoltre il corpo di assegnazione, le campagne di guerra fino al congedo definitivo.
Per la richiesta di una ricerca nominativa, occorre indicare la data esatta della nascita del soggetto dell’indagine. 


Responsabile:
Veronica Miceli, funzionario archivista
e-mail: veronica.miceli@beniculturali.it

ARCHIVIO DI STATO DI POTENZA

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO